L'impresa è solo rinviata

Ven, 10/08/2012 - 22:53
pontedelpasso.jpeg

La sfida era quella di partire con i laser da Colico e di arrivare sul lago di Novate Mezzola risalendo a vela il fiume Mera. A raccoglierla i più intrepidi laseristi GEAS ovvero (in rigoroso ordine alfabetico) alessandro, antonio, davide, gianluca, lanfranaco e maurizio. Partenza alle 15 con una bella breva. Planatone fino a Gera e poi la  poppa che pian pianino ci ha portato lungo il Mera fino al Ponte del Passo sfilando insidiose macchie di alghe e intricati canneti. Speravamo di poter passare sotto il ponte senza problemi ma arrivati lì ci siamo resi conto che, a parte alessandro armato radial, tutti gli altri non passavano. Lanfranco ha rotto gli indugi e a nuoto con barca scuffiata ha attraversato per primo. L'acqua del Mera però è piuttosto fredda e l'idea di bagnarci non ci sorride. Maurizio prova il passaggio di poppa a barca sbandatissia e riesce nell'impresa. A questo punto anche tutti gli altri lo seguono con lo stesso sistema. Purtroppo man mano che si procede nella risalita il vento è sempre meno lasciandoci immobili di fronte a Dascio a poche centinaia di metri dalla meta. Non è rimasto che invertire la rotta e farci portare dalla corrente fino ai primi refoli che ci hanno riportato con una lenta e infinita bolina lungo il fiume fino a Gera. Da lì poi, ancora planatone fino a Colico. L'impresa però è solo rinviata in attesa di condizioni più favorevoli.